Dati Giappone

dati giappone foto articolo

Prima di partire ci sono alcuni dati sul Giappone che ti possono essere utili e dato che vogliamo che tu sia preparato alla vita in Giappone, abbiamo preparato una piccola guida con alcune informazioni che ti faranno sicuramente comodo.

ECCO I PRINCIPALI DATI SUL GIAPPONE

Moneta: Yen giapponese

Capitale: Tokyo

Forma di governo: Monarchia costituzionale parlamentare

Superficie: 377 944 km²

Abitanti: 126 771 000 di cui 13 010 287 residenti nella capitale  (stima al 2016)

Lingua: giapponese

Religione (o meglio) Pensiero filosofico: prevalgono Shintoismo e Buddismo (si può parlare di sincretismo religioso), ma vige la piena liberta di culto

Clima: il clima dell’arcipelago giapponese è generalmente temperato, ma può variare sensibilmente da nord a sud, dalle rigide temperature invernali dell’Hokkaido al clima subtropicale delle isole di Okinawa. L’inverno secco e spesso soleggiato lascia spazio alla stagione delle piogge a giugno che precede la calda estate annunciata dal frinire delle cicale

Fuso orario: il Giappone è 8 ore avanti che si riducono a 7 nel periodo estivo

Economia: il miracolo economico di cui il Giappone si rese protagonista dopo la seconda guerra mondiale, ebbe un forte rallentamento con lo scoppio della “bolla speculativa” negli anni ’90. Con la ripresa economica ricominciata nel 2005 si è confermato tra le potenze economiche mondiali. L’industria è sicuramente tra le più avanzate del mondo soprattutto nei settori della produzione di automobili e l’elettronica di consumo, cui si affiancano il settore siderurgico, chimico, cantieristico, farmaceutico, petrolchimico, videoludico, tessile e alimentare solo per citarne alcuni. Nel Paese si trovano poi alcune grandi multinazionali: Toyota, Honda, Sony, Yamaha, Sharp, Canon, Nikon e tante altre

Sicurezza: il Giappone è tra i Paesi industrializzati quello con il più basso tasso di micro criminalità al mondo, questo non significa però che sia esente da pericoli. Tanti sono i luoghi comuni sul popolo giapponese, ma la caratteristica che li contraddistingue maggiormente è l’onestà. E’ comune usare la propria borsa come segna posto oppure ritrovare il proprio telefono cellulare alla stazione di polizia dopo che lo si era dato per perso. Anche per quanto riguarda la sicurezza femminile il Giappone è all’avanguardia, camminare sole in orari notturni e in qualsiasi luogo non rappresenta un problema nella maggior parte dei casi. Mantenere comunque un certo livello di attenzione è sempre consigliabile anche se i trasporti in Giappone sono molto sorvegliati e i treni metropolitani sono dotati di vagoni riservati all’ uso delle donne nelle ore di maggior afflusso cittadino

Terremoti: in Giappone sin dai tempi antichi si registra una grande attività sismica, questo a causa della sua posizione geografica che lo situa in prossimità dei confini delle maggiori placche tettoniche. In conseguenza di ciò il Paese ha sviluppato delle precise misure di prevenzione, rendendo gli edifici delle zone storicamente più colpite, estremamente resistenti. Sono inoltre continue le esercitazioni e le manovre da seguire in caso di scossa, infatti vengono continuamente illustrate in tutti gli ambienti della società giapponese, scolastica e ambientale

Scopri subito come andare a studiare in Giappone

Scrivici